Che vogliamo farne del Valentino Mazzola?

Anche la partita contro l’Orlandina dell’Atletico Catania si disputerà al Valentino Mazzola. 

Alla faccia della tanto sbandierata programmazione (ma dove? Quando?) l‘impianto-gioiello viene concesso “a gettone” alla squadra di Franco Proto, senza spiegare al paese se questa sia una strategia per restituire il calcio (minore) che conta a Misterbianco, oppure semplicemente un favore all’imprenditore protagonista, qualche anno fa, del fallito tentativo di creare una alternativa al Catania 1946.

Per adesso registriamo che sul Valentino Mazzola e sul suo utilizzo non c’è una idea, anche una soltanto, degna di questo nome. Calcio? Atletica? Rugby? Come si vuole gestire un impianto “costoso” in termini di manutenzione ordinaria e straordinaria?

Qualcuno sta valutando forme moderne di gestione dello stesso, come accade in altri Comuni, oppure ci accontentiamo di vedere l’Atletico Catania (addirittura!) e chiedere il contributo per l’utilizzo ai cittadini che corrono in pista e a bordo pista, senza offrire servizi che giustifichino l’esborso?

Condividi:

Redazione

La Redazione di Misterbianco 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Realizzato e gestito da You-Com.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi