Rifiuti, Catanoso (Forza Italia): “Basta alle discariche senza regole” Riceviamo e pubblichiamo una nota del deputato nazionale Basilio Catanoso

“Condivido in toto la nota del gruppo regionale di Forza Italia sull’emergenza rifiuti in Sicilia” scrive in una nota il deputato di F.I., Basilio Catanoso che aggiunge: “Bisogna fare in fretta, anche perché l’immobilismo e l’assoluta mancanza di programmazione rischia di arrecare danni a porzioni significative di territorio, con proroghe dettate dall’emergenza e non da una valutazione seria e attenta dell’impatto di alcune discariche sulla salute dei cittadini e sull’ambiente”.

Per l’onorevole Catanoso “la Contraffatto, ma prima ancora Crocetta, avranno sulla coscienza, tanto per fare un esempio, le comunità di Misterbianco e Motta Sant’Anastasia, sui cui territori insiste la discarica di Valanghe d’Inverno, al cui interno si versano tonnellate e tonnellate di rifiuti, nonostante le condizioni igienico-sanitarie ed idrogeologiche siano tutt’altro che ‘trasparenti’, considerato il fetore insopportabile che raggiunge i centri delle due cittadine”.

Per il deputato azzurro “Crocetta fa come Ponzio Pilato, con la complicità di qualche amministratore come il sindaco di Misterbianco Nino Di Guardo, autorevole esponente del partito Democratico, che si improvvisa ‘rivoluzionario’, dopo aver sostenuto il Governo Crocetta e aver visto passare sotto il suo naso, da deputato regionale, tutte le scelte strategiche per i rifiuti, compresa l’apertura e lì’autorizzazione per Valanghe d’Inverno: non mi pare che in quelle occasioni abbia fatto lo sciopero della fame o si sia autosospeso dal PD” sottolinea Catanoso.

“E il ‘supersindaco’ dell’Area metropolitana Enzo Bianco cosa dice di questa vergogna siciliana dei rifiuti? Adesso i buoi sono scappati dalla stalla e non c’è più tempo per assistere alle lotte interne al PD sulla pelle dei cittadini: si affronti subito e in maniera strutturale la questione dei rifiuti e si diano risposte chiare, immediate e definitive ai cittadini stanchi di improvvisazione e pressapochismo” chiude l’on. Catanoso.

(Foto: BlogSicilia)

Rosario Nastasi
Seguimi

Condividi:

Rosario Nastasi

Nasce a Misterbianco nel secolo scorso ma sfiderebbe volentieri Capitan Uncino. Si forma al Classico ma subisce il fascino delle Scienze: Biologia a Catania; Comunicazione a Cassino (Fr). Pubblicista dal 1992, è passato dalla carta stampata, alla Tv, alla radio, al web. Rugbista da giovane ma ora si logora le rotule al calcetto. C'è vita senza contraddizioni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Realizzato e gestito da You-Com.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi