Sant’Antonio Abate, ‘a festa ranni finisce con mestizia Saltato lo spettacolo pirotecnico dei Partiti

È finita con mestizia. Come forse avrebbe dovuto cominciare. Con la Vara del Santo che rientra senza i fuochi. Con l’ingresso in Chiesa accompagnato da applausi spenti. Con la delusione stampata nel volto dei fedeli e dei turisti.

Sarà stato il contrappasso per una festa che non ha voluto né potuto fermarsi quando doveva. Una festa che in tanti avrebbero voluto si riappropriasse della pietas cristiana per rispettare la tragica morte di Marina Zuccarello. Una sosta, una sospensione o una riflessione che se c’è stata dai più non è stata percepita.

E così per Sant’Antonio a Misterbianco non ci sono stati i fuochi conclusivi. Quelli dei ‘partiti’. Che avevano pure rinunciato alla tradizionale gara per un gran finale condiviso: dove ognuno ‘spara’ per sé ma tutti insieme per il Santo Patrono.

E invece la coralità è andata a farsi benedire. Per tante sottovalutazioni, molta superficialità e piccoli egoismi. Una benedizione che nemmeno Sant’Antonio, che seppure “ietta sempri tri”, ha saputo né voluto dare quando, con mestizia, è rientrato nella sua ‘cammaredda’. Mentre dietro di lui gli umani riprendevano le usate abitudini. Quelle usate abitudini che però neanche durante la festa hanno saputo mettere da parte. “Cu vera fidi”?

Rosario Nastasi
Seguimi

Condividi:

Rosario Nastasi

Nasce a Misterbianco nel secolo scorso ma sfiderebbe volentieri Capitan Uncino. Si forma al Classico ma subisce il fascino delle Scienze: Biologia a Catania; Comunicazione a Cassino (Fr). Pubblicista dal 1992, è passato dalla carta stampata, alla Tv, alla radio, al web. Rugbista da giovane ma ora si logora le rotule al calcetto. C'è vita senza contraddizioni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Realizzato e gestito da You-Com.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi