Lettere in redazione: la Villa Comunale. Riceviamo, e pubblichiamo, da Giusy Letizia Percipalle

Nuovamente rotta la recinzione della villa comunale di Misterbianco. Nuovamente protagonisti della nostra comunità i piccoli gesti all’apparenza innocui, episodi minimi di inciviltà e maleducazione. Se si tollerano certi gesti, se non ci si indigna, se non si protesta, questi atti si moltiplicheranno inevitabilmente.

Questi limitati gesti di decadenza quotidiana partoriscono atti di sopraffazione sulla cosa pubblica. Serve durezza e tempestività nell’intervento da parte della Comunità e delle Istituzioni soprattutto. Resta sconcertante la frustrazione muta di quanti subiscono passivamente senza protestare, vuoi perché si pensa che è tutto inutile e non cambierà nulla, vuoi perché si ha paura a metterci la faccia.

Il cambiamento dipende dalle norme e dal controllo sull’applicazione delle stesse, dal senso civico e dalla collaborazione di tutti. Una comunità senza rispetto delle norme diventa incontrollabile.

Bisogna far sentire uno stolto chi commette tali atti di vandalismo.

Le autorità di converso devono fare il loro dovere applicando delle sanzioni ai trasgressori. La soluzione è tenere il pugno di ferro verso le piccole violazioni.

La situazione del Comune di Misterbianco non permette l’intensificazione di controlli da parte della polizia locale per il basso numero di operatori,pertanto il Comitato cittadino La voce di Misterbianco chiede ancora una volta a codesta Amministrazione di intervenire, introducendo la videosorveglianza sui punti più colpiti all’interno del nostro territorio.

Giusy Letizia Percipalle Presidente del comitato cittadino La voce di Misterbianco

Condividi:

Redazione

La Redazione di Misterbianco 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Realizzato e gestito da You-Com.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi