Settembre 2016, quando Sammartino, Sudano e D’Agostino erano ‘quattro avventurieri’ e i consiglieri i loro ‘camerieri’ Nel comizio del 17 settembre 2016, il sindaco Di Guardo annunciò la ricandidatura. E per gli attuali alleati aveva parole di fuoco!

Trascrizione della parte finale del comizio del sindaco uscente Nino Di Guardo, del 17 settembre 2016: parole di fuoco contro gli attuali alleati e i consiglieri comunali a loro vicini. La rete non dimentica!

Stiamo attenti! ‘Cca non si tratta su acchiana ‘n’sinnicu o ‘n’autru sinnicu a Misterbianco. Qui c’è un grande disegno che io stasera denuncio ai miei concittadini: ci sono dei politici che non abitano a Misterbianco, che non sono di Misterbianco, ca non ci’antaressa il destino dei Misterbichesi, che vogliono mettere le loro mani su questa città.

E che siccome hanno una serie di consiglieri loro camerieri, si stanno organizzando per trovare qualunque sindaco, una persona qualunque per quanto loro portano avanti i loro disegni.

Ci sono ‘sti giovani ca ora traseru ‘nto me’ partitu, che, avendo fallito in altri partiti, il signor Sammartino ad esempio … l’onorevole Sammartino, la signora Sudano, onorevole a Palermo, ca dici ca è amica di Proto, quello della discarica.

C’è cu dici amicam c’è cu dici ca sunu cointeressati, c’è cu dici ca sunu soci a tutti, non si capisci nenti, ma loro dicono che sono amici.

C’è l’autru, quello che sta ad Acireale, ca si chiama… D’Agostino, ca avi camerieri locali, consiglieri,
ca misi assemi, ‘sti tri, cercano di aggredire la nostra città. Stiamo attenti. Il nemico principale è il sottoscritto, che non è cameriere di nessuno, perché a so’ testa è a so’ testa e comanda solo lui, e patruni non n’havi.

Il vero padrone è la mia città, i veri padroni sono i miei cittadini, ma autri ca ana fari politica a Misterbianco se lo possono D I M E N T I C A R E!

Sarò candidato ancora per servire la mia città. E poi decideranno i cittadini, non quattro avventurieri ca ci pari ca facennu vuci convincono un Comune di 50mila abitanti!

Fonte foto: misterbianco.com

Condividi:

Redazione

La Redazione di Misterbianco 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Realizzato e gestito da You-Com.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi