Calcinacci dal viadotto, a rischio la SS 121 per Paternò La pioggia della mattinata la probabile causa

Piovono calcinacci dal viadotto della tangenziale: dovrà essere chiusa la SS 121 per Paternò nel tratto che attraversa Misterbianco.

La parte interessata, al momento oggetto dell’ispezione, è vicina all’ipermercato Auchan, ma coinvolge entrambe le carreggiate della superstrada. Sul posto i Vigili del fuoco, una squadra di manutentori del Comune e la polizia locale per regolare il traffico.

Il traffico è stato chiuso nella bretella interessata e in quella all’altezza di via Galilei che va in direzione del viadotto. In seguito, per estendere i lavori alle altre parti si renderà necessario chiudere la superstrada.

Le prime segnalazioni dei distacchi sono arrivate stamattina, da alcuni automobilisti in transito. La causa probabile: le forti piogge che hanno interessato il territorio etneo.

Per rimuovere i calcinacci è necessaria una scala particolare che arriva da Caltagirone, in quanto a Catania è impegnata per altri interventi.

AGGIORNAMENTO
L’intervento dei vigili del fuoco per mettere in sicurezza le parti interessate dalla caduta è durato alcune ore.

Nella prima fase, è stata chiusa al traffico il tratto in direzione Paternò; il transito è stato deviato su via Aldo Moro per reimmettersi sulla superstrada dalla zona Milicia.

Nella seconda fase, è stato bloccato il traffico proveniente da Paternò.

Rosario Nastasi
Seguimi

Rosario Nastasi

Nasce a Misterbianco nel secolo scorso ma sfiderebbe volentieri Capitan Uncino. Si forma al Classico ma subisce il fascino delle Scienze: Biologia a Catania; Comunicazione a Cassino (Fr). Pubblicista dal 1992, è passato dalla carta stampata, alla Tv, alla radio, al web. Rugbista da giovane ma ora si logora le rotule al calcetto. C'è vita senza contraddizioni?
Rosario Nastasi
Seguimi

Condividi:

Rosario Nastasi

Nasce a Misterbianco nel secolo scorso ma sfiderebbe volentieri Capitan Uncino. Si forma al Classico ma subisce il fascino delle Scienze: Biologia a Catania; Comunicazione a Cassino (Fr). Pubblicista dal 1992, è passato dalla carta stampata, alla Tv, alla radio, al web. Rugbista da giovane ma ora si logora le rotule al calcetto. C'è vita senza contraddizioni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzato e gestito da You-Com.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi