Guardiamo Avanti: “Cimitero vietato ad anziani e disabili nei giorni dei Defunti, è uno scandalo!” Il consigliere Corsaro: "Il sindaco Di Guardo e gli assessori incapaci di far fronte ai bisogni della comunità".

Riceviamo e pubblichiamo nota del consigliere comunale Marco Corsaro (Guardiamo Avanti) sul cimitero di Misterbianco.

Gli ascensori del cimitero comunale di Misterbianco sono guasti da mesi e così le festività dei defunti stanno trascorrendo fra gravissimi disagi per anziani e disabili che si recano nella struttura. In un video diventato virale sui social network un gruppo di uomini (LINK VIDEO E FOTO IN BASSO) porta a mano una carrozzina con un’anziana spaventata e mortificata, fra le proteste degli avventori e dei familiari che hanno diffuso l’accaduto. «Al Comune ci hanno detto che stavano sistemando i motori – riferiscono i protagonisti del video – ma al cimitero non si è visto nessuno, è uno schifo».

Uno scandalo in piena regola secondo l’opposizione consiliare del gruppo “Guardiamo Avanti”. «L’amministrazione del sindaco Di Guardo è riuscita in un’impresa inverosimile – dichiara il consigliere comunale Marco Corsaro – cioè privare i più deboli del diritto a recarsi serenamente al cimitero per portare un fiore ai proprio cari, proprio nei giorni della commemorazione dei defunti. Non si riesce a far fronte nemmeno alle scadenze programmate».

Il capogruppo Corsaro preannuncia un atto ispettivo e chiede anche all’amministrazione di non sottrarsi alle proprie responsabilità: «Davanti all’indegno spettacolo di anziani e disabili che devono essere trattati come pacchi postali, il sindaco Di Guardo – attacca – dovrebbe prendere atto dell’incapacità manifesta della sua giunta di provvedere ai bisogni dei cittadini di Misterbianco e rassegnare già oggi le dimissioni. Avremmo chiesto ovviamente anche le dimissioni dell’assessore al cimitero – prosegue Corsaro – ma Di Guardo e sodali, stando agli atti sul sito web del Comune, non sono riusciti nemmeno ad attribuire una delega ad hoc, nessun assessore la detiene».

Indispensabile, infine, accertare le responsabilità: «L’intera città deve conoscere i colpevoli, politici e non solo, di eventuali omissioni o errori che ci hanno portato a questo punto – conclude Corsaro – per questo abbiamo già predisposto un’interpellanza urgente affinché si indaghi sull’intera scandalosa vicenda».

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO

Condividi:

Redazione

La Redazione di Misterbianco 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Realizzato e gestito da You-Com.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi