Centro Sicilia, da sabato 27 aprile “Van Gogh Shadow”: il Genio olandese in 3D Mostra in video-mapping aperta tutti i giorni dalle 11 alle 20 con ingresso gratuito

Dai ‘Girasoli’ alla ‘Casa Gialla’, dall’Autoritratto al ‘Ponte di Langlois’: sono dieci in tutto le opere di Van Gogh che prendono vita grazie al video-mapping. E si potranno ammirare da sabato 27 aprile a domenica 19 maggio al Centro Sicilia, nella mostra-evento ‘Van Gogh Shadow’.

È un Van Gogh come non l’avete mai visto: un nuovo e sofisticato allestimento che permetterà al visitatore di osservare i dipinti, rivivendo le stesse situazioni vissute dal genio olandese nel riprodurre ciò che aveva davanti a sé.

In pratica, saranno gli schermi ad alta risoluzione a sostituire le tele, così la mostra, che è un autentico gioiello di animazione, ripropone una ricostruzione fedele dei luoghi e dei personaggi raffigurati nelle opere che vengono animati, ricreando le reali situazioni di luce e ombra.

L’idea è del visual designer e artista multimediale, Luca Agnani. Incuriosito dal modo di interpretare la realtà da parte del maestro olandese, Agnani ha deciso di adattare la tecnica del videomapping ai più noti dipinti di Van Gogh.

In particolare, lo studio ha inizio dall’osservazione dell’opera ‘La Camera di Vincent ad Arles’. Secondo Agnani, Van Gogh, colto dall’impeto di rappresentare le sensazioni che l’ambiente gli trasmette, non si prende cura della raffigurazione fedele delle luci e ombre, quindi della tridimensionalità degli spazi esaminati.

Il progetto VAN GOGH SHADOW attraverso nuove tecnologie di produzione digitale 3D, ricrea così le scene delle pitture tenendo conto principalmente della luce ambientale, quindi delle ombre reali che gli oggetti e i personaggi producono interagendo con essa.

La mostra, ospitata già in diversi musei tra cui il Van Gogh Museum di Amsterdam, sarà visitabile ogni giorno dalle 11 alle 20. L’ingresso è gratuito.

L’evento è stato organizzato e promosso da CBRE.

Ecco LE 10 PITTURE ANIMATE in rassegna al Parco Commerciale Centro Sicilia:

• Il ponte di Langlois
• Barche da pesca sulla spiaggia di Saintes-Maries-De-La-Mer
• La casa gialla
• Natura morta con tavolo da disegno, pipa, cipolle e cera
• Sera: l’Orologio (dopo Millet)
• Veduta di Saintes Maries, Arles
• La stanza di Van Gogh ad Arles
• Fabbriche a Asnieres visto dal Quai de Clichy
• I Girasoli
• Autoritratto, 1887

(Fonte: c.stampa)

Rosario Nastasi
Seguimi

Rosario Nastasi

Nasce a Misterbianco nel secolo scorso ma sfiderebbe volentieri Capitan Uncino. Si forma al Classico ma subisce il fascino delle Scienze: Biologia a Catania; Comunicazione a Cassino (Fr). Pubblicista dal 1992, è passato dalla carta stampata, alla Tv, alla radio, al web. Rugbista da giovane ma ora si logora le rotule al calcetto. C'è vita senza contraddizioni?
Rosario Nastasi
Seguimi

Condividi:

Rosario Nastasi

Nasce a Misterbianco nel secolo scorso ma sfiderebbe volentieri Capitan Uncino. Si forma al Classico ma subisce il fascino delle Scienze: Biologia a Catania; Comunicazione a Cassino (Fr). Pubblicista dal 1992, è passato dalla carta stampata, alla Tv, alla radio, al web. Rugbista da giovane ma ora si logora le rotule al calcetto. C'è vita senza contraddizioni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzato e gestito da You-Com.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi