Più luce a Misterbianco: non solo le inchieste della magistratura ma anche un progetto di ‘smart city’ Assegnati finanziamenti con fondi europei per 3,7 milioni e privati per 3,8 milioni: presto il bando per luci a led e videosorveglianza

Più luce a Misterbianco. Non, non si tratta delle ultime operazioni delle forze dell’ordine coordinate dalla procura di Catania. Non solo di quelle almeno. Si tratta di un finanziamento pubblico di tre milioni e 700mila euro, più altri 3,8 milioni dai privati. Obiettivo: rivoluzionare i vari servizi tecnologici e l’illuminazione. Quest’ultima passerà a lampade a Led: ci sarebbe un notevole risparmio per le casse comunali.

I fondi sono stati assegnati con decreto dell’assessorato regionale all’Energia e ai servizi di pubblica utilità che destina fondi europei ai territori. Il progetto è dell’amministrazione comunale che intende installare i servizi di cosiddetta ‘smart city’, compresa la video sorveglianza.

La strada però è ancora lunga. E la procedura complessa, come confermano il sindaco Nino Di Guardo e il suo vice Matteo Marchese che ha la delega ai Lavori pubblici. Ma il finanziamento assegnato permetterà intanto di bandire la gara per aggiudicare l’opera pubblica.

Insomma, con luci a led e videocamere saranno tempi duri per le malefatte all’esterno. Per quelle al chiuso, ci pensa la magistratura.

Rosario Nastasi
Seguimi

Rosario Nastasi

Nasce a Misterbianco nel secolo scorso ma sfiderebbe volentieri Capitan Uncino. Si forma al Classico ma subisce il fascino delle Scienze: Biologia a Catania; Comunicazione a Cassino (Fr). Pubblicista dal 1992, è passato dalla carta stampata, alla Tv, alla radio, al web. Rugbista da giovane ma ora si logora le rotule al calcetto. C'è vita senza contraddizioni?
Rosario Nastasi
Seguimi

Condividi:

Rosario Nastasi

Nasce a Misterbianco nel secolo scorso ma sfiderebbe volentieri Capitan Uncino. Si forma al Classico ma subisce il fascino delle Scienze: Biologia a Catania; Comunicazione a Cassino (Fr). Pubblicista dal 1992, è passato dalla carta stampata, alla Tv, alla radio, al web. Rugbista da giovane ma ora si logora le rotule al calcetto. C'è vita senza contraddizioni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzato e gestito da You-Com.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi