Lineri, arrestate 12 persone. L’accusa: spaccio, pizzo e associazione mafiosa Operazione della Dda coordinata dalla procura di Catania

La Polizia di Catania ha arrestato un gruppo criminale, 12 persone, legato al clan Mazzei responsabile di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione e spaccio, e più episodi di estorsione, con l’aggravante di avere commesso il fatto sia con il metodo mafioso che al fine di favorire l’associazione stessa.

Questi i nomi degli arrestati: Orazio Coppola, Pietro Cosentino, Agatino Costantino, Alessio D’Agostino, Carmelo Distefano, Salvatore Imbrogiano, Salvatore Licciardello, Eugenio Mascali, Antonino Nicolosi, Giuseppe Quaceci, Salvatore Quaceci, Giovanni Ventorino.

Le indagini, coordinate dalla locale Dda, hanno consentito di documentare come l’organizzazione mafiosa operante nell’hinterland del capoluogo etneo, con Lineri base operativa, avesse, nel tempo, conquistato il controllo delle attività illecite come il traffico di stupefacenti e l’imposizione del pizzo.

Condividi:

Redazione

La Redazione di Misterbianco 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzato e gestito da You-Com.it