Videosorveglianza, arrivano 3,7 milioni di euro dalla Regione con il PO FERS 2014-2020 Si è classificato al 59° posto il progetto presentato dal Comune per una 'smart city': ridotti consumi e telecontrollo

Arrivano dal Programma operativo FERS (Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale) Sicilia 2014-2020 i fondi per la videosorveglianza a Misterbianco: ben 3.695.788 euro. E le paroline magiche per ottenerli sono “smart city”: la ‘città intelligente’. Quella dove si adottano soluzioni tecnologiche per ridurre i consumi energetici. E ci si avvale di sistemi di telecontrollo.

Paroline contenute nel progetto che ha presentato il Comune di Misterbianco in risposta all’avviso per ottenere le agevolazioni finanziarie: ‘Interventi finalizzati alla implementazione dei servizi Smart City mediante lo ammodernamento della infrastruttura energetica e la gestione del servizio di pubblica illuminazione’.

Il progetto si è classificato al 59 posto; ha ottenuto un punteggio di 82,78; prevede un costo complessivo di 7.542.424 euro; il contributo richiesto, e ottenuto, è precisamente di 3.695.788 euro. Il vice sindaco Matteo Marchese assicura che, accanto ai sistemi di illuminazione, ci sarà anche un adeguato numero di telecamere per controllare il territorio.

I quasi 3,7 milioni sono un contributo per promuovere l’adozione di soluzioni tecnologiche per ridurre i consumi energetici delle reti di illuminazione pubblica.

Nel PO FERS sono previsti il 1° Asse Prioritario 4 ‘Energia Sostenibile e Qualità della Vita’ e l’Azione 4.1.3 ‘Adozione di soluzioni tecnologiche per la riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione pubblica, promuovendo installazioni di sistemi automatici di regolazione (sensori di luminosità, sistemi di telecontrollo e di telegestione energetica della rete)’. Oltre alle paroline magiche “smart city” ci sono anche “sistemi di telecontrollo”.

Il decreto regionale ha approvato la graduatoria definitiva delle operazioni ammesse e finanziabili, con evidenza delle operazioni non finanziabili per carenza di risorse, a valere sull’Avviso pubblico con procedura valutativa a sportello per la concessione di agevolazioni in favore di Enti locali, anche nelle forme associative regolarmente costituite, per realizzare opere pubbliche a mezzo di operazioni a regia regionale, per promuovere l’adozione di soluzioni tecnologiche per la riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione pubblica – Azione 1.1.3 (approvato con D.D.C. n. 245 del 20 aprile 2018).

Il decreto di finanziamento del dipartimento regionale dell’Energia (assessorato dell’Energia e dei servizi di pubblica utilità) è stato firmato l’1 agosto. Il vicesindaco Marchese conferma che “siamo nella fase di pre-gara”. Insomma, l’ufficio tecnico sta approntando ‘le carte’ per avviare la gara. Sarà la volta buona perché finalmente si abbia un sistema di videosorveglianza esteso, efficiente ed efficace per individuare eventuali comportamenti illeciti e sanzionare i responsabili?

Certo, se si guarda a come sono andate, e vanno, le cose finora qualche perplessità resta ancora: furti di beni pubblici, vandalismi, microdiscariche sono tutti rimasti irrisolti senza individuare i colpevoli. Se poi si vede che al comando di polizia locale la postazione con i monitor sta per essere smantellata, con il contemporaneo pensionamento del responsabile e senza aver ancora riattribuito l’importante servizio, cadono le braccia. E non solo.

Rosario Nastasi
Seguimi

Rosario Nastasi

Nasce a Misterbianco nel secolo scorso ma sfiderebbe volentieri Capitan Uncino. Si forma al Classico ma subisce il fascino delle Scienze: Biologia a Catania; Comunicazione a Cassino (Fr). Pubblicista dal 1992, è passato dalla carta stampata, alla Tv, alla radio, al web. Rugbista da giovane ma ora si logora le rotule al calcetto. C'è vita senza contraddizioni?
Rosario Nastasi
Seguimi

Condividi:

Rosario Nastasi

Nasce a Misterbianco nel secolo scorso ma sfiderebbe volentieri Capitan Uncino. Si forma al Classico ma subisce il fascino delle Scienze: Biologia a Catania; Comunicazione a Cassino (Fr). Pubblicista dal 1992, è passato dalla carta stampata, alla Tv, alla radio, al web. Rugbista da giovane ma ora si logora le rotule al calcetto. C'è vita senza contraddizioni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzato e gestito da You-Com.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi