Piano Tavola, altro sangue sull’asfalto: morti quattro giovani di Adrano Sullo stesso posto, lunedì 7 ottobre, deceduto un uomo di Motta Sant'Anastasia su una Punto

Quattro giovani di Adrano sono morti in un incidente stradale autonomo, avvenuto all’alba sulla superstrada Catania-Paternò (SS 121), all’altezza dello svincolo per la zona industriale di Piano Tavola.

Le vittime erano a bordo di una Seat Leon che, intorno alle 5, rientrava da una serata in una discoteca di Aci Castello. Per cause ancora da appurare, l’auto si è schiantata contro il guard rail della rampa di accesso spezzandosi in due. La parte posteriore del mezzo è finita accanto alla vicina linea ferrata della FCE.

Alla guida, un 48enne rimasto ferito; ricoverato all’ospedale Cannizzaro di Catania.

Le vittime sono la compagna dell’uomo, Lucrezia Diolosà Farinato (28 anni), Salvatore Moschitta (20), un ragazzo di 17 anni, Manuel Petronio, e una ragazzina di 15, Erika Germana Bozza.

Sul luogo dell’incidente, operatori del 118, vigili del fuoco e i carabinieri della compagnia di Paternò.

Sullo stesso posto, lunedì 7 ottobre, intorno alle 18, era successo un altro incidente mortale: Antonino Crisafulli di 65 anni, residente a Motta Sant’Anastasia, si era schiantato con la sua Fiat Punto contro lo spartitraffico, perdendo la vita.

Condividi:

Redazione

La Redazione di Misterbianco 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzato e gestito da You-Com.it