Una struttura organizzativa sovradimensionata per ‘gratificare’ alcuni dipendenti: ora si cambia! I commissari prefettizi disegnano il nuovo ente: 11 settori e 49 servizi

Ben 14 settori suddivisi in 49 servizi. Questa era la struttura organizzativa del Comune di Misterbianco per come si è presentata alla commissione d’accesso nominata dal Prefetto nel mese di novembre 2018. Un’enormità, agli occhi dei commissari. Che hanno ritenuto utile evidenziare che “alla descritta ridondanza organizzativa non corrispondono performances amministrative adeguate”.

Ma perché allora una organizzazione di tali dimensioni a fronte di 200 dipendenti? I commissari scrivono che si sentirono spiegare come una struttura così allargata fosse “frutto di una scelta intesa a ‘gratificare’ un numero di dipendenti più elevato del necessario, pur nella consapevolezza della scarsa professionalità e preparazione posseduta dai dipendenti posti, volutamente, al vertice di alcuni Servizi”.

Nonostante l’OMISSIS sul nome, è facile ritenere che tale spiegazione sia stata data dal segretario comunale Vincenzo Marano.

Dunque, promozioni e indennità elargite, anche illegittimamente, in assenza dei requisiti richiesti dallo stesso regolamento comunale. Magari per tenersi buoni amici, clientele e consiglieri. Ma che hanno permesso alla commissione d’accesso di verificare come “in alcuni settori chiave dell’Amministrazione, quali quello della gestione dei rifiuti, delle manutenzioni, e della prevenzione e contrasto all’abusivismo commerciale ed edilizio, si sia operato in un generale contesto di alterazione dei regolari procedimenti amministrativi, in assenza di adeguati controlli ed in violazione delle norme sull’imparzialità nella scelta del contraente, elementi che possono costituire veicolo privilegiato per le infiltrazioni delia criminalità”.

Ora, traendo spunto dalla relazione, con le determine del 29 e del 31 ottobre i commissari prefettizi, insediatisi dopo lo scioglimento dell’ente, hanno in modo definitivo stabilito la nuova struttura organizzativa comunale: undici settori funzionali e 49 servizi. Una riforma che prende corpo dopo il primo intervento al momento dell’insediamento, quando la commissione straordinaria aveva rinnovato gli incarichi ai capisettore per il solo mese di ottobre e ritirato le nomine illegittime.

Nello stesso tempo, la commissione prefettizia ha sostituito due capi settore, a valere da oggi 1 novembre: il neo architetto Luigi Lo Presti sostituisce l’architetto Salvo Zuccarello alla guida dell’XI settore ‘Urbanistica, Sviluppo economico e SUAP’; il commissario capo Stefania Tinnirello sostituisce il commissario Antonio Vazzano alla guida del V settore Polizia locale; soppresso il VI settore ‘Manutenzione’, accorpato al settore ‘Lavori pubblici’, con il responsabile geometra Concetto Pennisi che rientra nell’organico.

Confermati i seguenti capisettore: l’ingegnere Luciano Marchese al X settore funzionale ‘Servizi idrici’; la dottoressa Di Pietro al IX settore funzionale ‘Affari Sociali, Cultura e Istruzione’; l’ingegnere Vincenzo Orlando all’VIII settore funzionale ‘Lavori pubblici e manutenzione’; l’ingegnere Annamaria Milazzo al VII settore funzionale ‘Cura e servizi del territorio’; a Giuseppa Lucia Mazzola il VI settore funzionale ‘Servizi demografici ed elettorali’; al dottor Mario Coco il IV settore funzionale ‘Entrate tributarie locali’; alla dottoressa Rosaria Di Mulo il III settore funzionale ‘Affari economico-finanziari’; all’avvocato Adele Maria Ollà il II settore funzionale ‘Affari legali’; al dottor Giuseppe Piana il I settore funzionale ‘Affari generali e personale’.

Sarà compito dei responsabili di Settore individuare, tra il personale assegnato, appartenente alla categoria D, i responsabili dei propri Servizi; i Servizi non assegnati saranno mantenuti sotto la loro diretta responsabilità.

Tutti gli incarichi hanno scadenza il 31 dicembre 2019.

Ecco le modifiche nel dettaglio:

I Servizi “Sviluppo Economico” e “Sportello Unico Attività Produttive”, unitamente al personale assegnato sono trasferiti dall’VIII Settore “Lavori Pubblici” all’XI Settore “Servizi Urbanistici”. Il nuovo settore si chiamerà Settore Funzionale XI “Urbanistica-Sviluppo Economico-SUAP”

Il VI Settore funzionale “Manutenzione” viene accorpato con l’VIII Settore funzionale “Lavori Pubblici”, con il contestuale trasferimento di tutto il personale assegnato. Il nuovo Settore risultante assume la denominazione di VIII Settore Funzionale “Lavori Pubblici e Manutenzione” e comprende i seguenti Servizi: “Lavori Pubblici”, “Servizi Informatici”; “Espropri – Patrimonio – Affitti”; “Protezione Civile”; “Politiche Comunitarie”; “Grandi Eventi, Spettacolo e Turismo”; “Manutenzione Stradale, Pubblica Illuminazione e Verde Pubblico”; “Manutenzione Edifici, Impianti Sportivi e Tecnologici”; “Energia Elettrica e Riscaldamento”; “Autoparco – Scuolabus – Trasporto Urbano”.

Il XII Settore funzionale “Affari del Personale e Staff del Segretario” viene accorpato con il I Settore funzionale “Affari Generali e Istituzionali”, con il contestuale trasferimento di tutto il personale assegnato. Il nuovo Settore risultante assume la denominazione di I Settore Funzionale “Affari Generali e del Personale” e comprende i seguenti Servizi: “Protocollo e URP”; “Affari Istituzionali – Delibere – Contratti”; “Gabinetto del Sindaco”; “Anticorruzione e Trasparenza”; “Staff del Segretario comunale”; “Affari del Personale”; “Paghe”; “Rapporti con le Società partecipate”

Ecco il risultato dell’operazione:

I. Settore Funzionale ‘Affari Generali e del Personale’
1) Servizio Protocollo e URP
2) Servizio Affari Istituzionali-Delibere-Contratti
3) Servizio Gabinetto del Sindaco
4) Servizio Anticorruzione e Trasparenza
5) Servizio Staff del Segretario comunale
6) Servizio Affari del Personale
7) Servizio Paghe
8) Servizio Rapporti con le Società partecipate

II. Settore Funzionale ‘Affari Legali’
1) Servizio Contenzioso

III. Settore Funzionale ‘Affari Economico-Finanziari’
1) Servizio Bilancio
2) Servizio Contabilità
3) Servizio Economato

IV. Settore Funzionale ‘Entrate Tributarie Locali’
1) Servizio Tributi

V. Settore Funzionale ‘Polizia Locale’
1) Servizio Amministrativo e Logistico
2) Servizio Viabilità
3) Servizio Traffico Urbano
4) Servizio Controllo Ambientale
5) Servizio Controllo Commercio, Artigianato e Mercati

VI. Settore Funzionale ‘Servizi Demografici ed Elettorale’
1) Servizio Elettorale e Leva
2) Servizio Anagrafe e Statistica
3) Servizio Stato Civile

VII. Settore Funzionale ‘Cura e Servizi del Territorio’
1) Servizio Ecologia
2) Servizio Cimitero
3) Servizio Ambiente e Randagismo

VIII. Settore Funzionale ‘Lavori Pubblici e Manutenzione’
1) Servizio Lavori Pubblici
2) Servizio Servizi Informatici
3) Servizio Espropri – Patrimonio – Affitti
4) Servizio Protezione Civile
5) Servizio Politiche Comunitarie
6) Servizio Grandi Eventi, Spettacolo e Turismo
7) Servizio Manutenzione Stradale, Pubblica Illuminazione e Verde Pubblico
8) Servizio Manutenzione Edifici, Impianti Sportivi e Tecnologici
9) Servizio Energia Elettrica e Riscaldamento
10) Servizio Autoparco – Scuolabus – Trasporto Urbano

IX. Settore Funzionale ‘Affari Sociali, Cultura e Istruzione’
1) Servizio Anziani e Disabili
2) Servizio Minori – Parità Sociale e di Genere – Immigrati – Politiche Giovanili
3) Servizio Famiglia
4) Servizio Prestazioni Sociali Agevolate
5) Servizio Pubblica Istruzione e Cultura
6) Servizio Biblioteca
7) Servizio Sport

X. Settore Funzionale ‘Servizi Idrici’
1) Servizio Acquedotto
2) Servizio Canalizzazione e Depurazione

XI. Settore Funzionale ‘Urbanistica – Sviluppo Economico – SUAP’
1) Servizio Sanatoria
2) Servizio Edilizia
3) Servizio Antiabusivismo
4) Servizio Sportello Unico per l’Edilizia (S.U.E.)
5) Servizio Sviluppo Economico
6) Servizio Sportello Unico Attività Produttive

Rosario Nastasi
Seguimi

Rosario Nastasi

Nasce a Misterbianco nel secolo scorso ma sfiderebbe volentieri Capitan Uncino. Si forma al Classico ma subisce il fascino delle Scienze: Biologia a Catania; Comunicazione a Cassino (Fr). Pubblicista dal 1992, è passato dalla carta stampata, alla Tv, alla radio, al web. Rugbista da giovane ma ora si logora le rotule al calcetto. C'è vita senza contraddizioni?
Rosario Nastasi
Seguimi

Condividi:

Rosario Nastasi

Nasce a Misterbianco nel secolo scorso ma sfiderebbe volentieri Capitan Uncino. Si forma al Classico ma subisce il fascino delle Scienze: Biologia a Catania; Comunicazione a Cassino (Fr). Pubblicista dal 1992, è passato dalla carta stampata, alla Tv, alla radio, al web. Rugbista da giovane ma ora si logora le rotule al calcetto. C'è vita senza contraddizioni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzato e gestito da You-Com.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi