Emergenza Covid-19, dalla Regione Siciliana un milione di euro per l’assistenza alimentare Risorse dal Programma Operativo Complementare (POC) e dal Fondo Europeo di Sviluppo 2014/2020

La Regione Siciliana ha destinato un milione di euro a Misterbianco, per affrontare i disagi provocati dalle restrizioni conseguenti all’emergenza epidemica del coronavirus.

Con la deliberazione n. 124 del 28 marzo 2020, dal titolo “Emergenza COVID-19. Riprogrammazione risorse POC 2014/2020 e FSE 2014/2020, per accesso assistenza alimentare a favore delle famiglie disagiate della Regione” la giunta regionale ha stabilito di destinare ai Comuni siciliani le risorse POC 2014/2020 e FSE 2014/2020, rispettivamente per 70 milioni di euro e per 30 milioni di euro, per un importo complessivo pari a 100 milioni di euro all’assistenza alimentare e di beni di prima necessità.

L’assegnazione è fatta in base alla popolazione rilevata all’1 gennaio 2019. A Misterbianco, con i suoi 50.037 abitanti, andranno precisamente 1 milione e 740 euro (1.000.740).

I Comuni potranno erogare le risorse assegnate o in via diretta o in altra forma. Si potranno avvalere anche degli enti benefici del terzo settore, sempre però con la garanzia di identificare i beneficiari finali.

Le risorse sono vincolate quale intervento di sostegno sociale per beni di prima necessità, come alimenti e prodotti farmaceutici. Esse devono essere destinate prioritariamente ai nuclei familiari che non percepiscono alcuna altra forma di reddito o alcuna altra forma di assistenza economica da parte dello Stato, compresi ammortizzatori sociali (cassa integrazione o altro) e reddito di cittadinanza.

La delibera dà mandato al Dipartimento regionale delle Autonomie locali di raccordarsi con l’Anci Sicilia, l’associazione dei Comuni, per definire misura e criteri di assegnazione ai beneficiari.

Nella città metropolitana di Catania, Misterbianco è al terzo posto per risorse destinate; al primo c’è la città capoluogo (311.584 abitanti), con 6.230.680 euro; al secondo, Acireale (52.065 abitanti), con 1.041.300 euro. L’importo più basso andrà al Comune di Milo (1054 abitanti) con 21.080 euro.

Rosario Nastasi
Seguimi

Condividi:

Rosario Nastasi

Nasce a Misterbianco nel secolo scorso ma sfiderebbe volentieri Capitan Uncino. Si forma al Classico ma subisce il fascino delle Scienze: Biologia a Catania; Comunicazione a Cassino (Fr). Pubblicista dal 1992, è passato dalla carta stampata, alla Tv, alla radio, al web. Rugbista da giovane ma ora si logora le rotule al calcetto. C'è vita senza contraddizioni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Realizzato e gestito da You-Com.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi