Ex Ponte Graci, c’è il decreto dell’Anas per l’occupazione delle aree del cantiere Il decreto dispone l'occupazione temporanea per il periodo di un anno

Per la ricostruzione dell’ex Ponte Graci è stata tagliato un altro traguardo: l’Anas ha il progetto esecutivo pronto e ha emanato il decreto di occupazione temporanea delle aree per il cantiere, ai sensi dell’art.49 del DPR 327/01 modificato e integrato dal D.Lgs. n. 302/2002.

Il provvedimento è necessario per l’occupazione temporanea delle aree previste che servono per la corretta esecuzione dei lavori di ricostruzione del cavalcavia sulla S.S. 121 al km 7+950 e intervento di rifunzionalizzazione del sottopasso di via Rosolino Pilo.

Il decreto dispone l’occupazione non preordinata all’esproprio per il periodo di un anno decorrente dalla data d’immissione in possesso dei beni, fatta salva la facoltà di proroga qualora i lavori non fossero ancora ultimati, degli immobili che ricadono nei comuni di Motta Sant’Anastasia (CT) e Misterbianco (CT). E ne autorizza la presa di possesso provvisoria per il tempo necessario occorrente per la corretta esecuzione dei lavori.

Ricordiamo che il 27 gennaio scorso è stata sottoscritta l’apposita convenzione tra la Regione Siciliana (Assessorato alle Infrastrutture e alla Mobilità), l’Anas SpA (struttura territoriale Sicilia) e il Comune di Motta Sant’Anastasia, intesa al finanziamento, all’avvio delle procedure e alla disciplina dei rapporti contabili per realizzare l’intervento di ricostruzione del cavalcavia.

Il 3 febbraio il responsabile della Struttura Territoriale Sicilia ha approvato, in linea tecnica, il progetto n. CDG-0034613-I del 21.01.2020 relativo ai lavori di ricostruzione del Cavalcavia e dell’intervento di rifunzionalizzazione del sottopasso di Via Rosolino Pilo.

Speriamo che si cominci presto.

Rosario Nastasi
Seguimi

Condividi:

Rosario Nastasi

Nasce a Misterbianco nel secolo scorso ma sfiderebbe volentieri Capitan Uncino. Si forma al Classico ma subisce il fascino delle Scienze: Biologia a Catania; Comunicazione a Cassino (Fr). Pubblicista dal 1992, è passato dalla carta stampata, alla Tv, alla radio, al web. Rugbista da giovane ma ora si logora le rotule al calcetto. C'è vita senza contraddizioni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Realizzato e gestito da You-Com.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi