Feste di fine anno, la GdF sequestra una tonnellata di giochi pirotecnici nella zona commerciale Gli articoli erano esposti accanto a pericolosi possibili "inneschi": stufe elettriche, materiali plastici e rotoli di carta

Mille e duecento articoli equivalente a una tonnellata abbondante di giochi pirotecnici sequestrati e una persona denunciata. È il frutto di un’operazione della Guardia di finanza di Catania in un capannone della zona commerciale di Misterbianco.

Le Fiamme gialle del Comando Provinciale etneo hanno sventato la messa in commercio di oltre 110 mila articoli, pari a oltre una tonnellata e 200 chilogrammi di prodotti pirotecnici, pronti per essere immessi nel mercato. Alla vigilia del Natale e delle feste di fine anno, l’operazione  della Guardia di Finanza di Catania si inserisce nell’attività di garantire tutela e sicurezza ai cittadini.

Nel corso del sopralluogo, particolare preoccupazione è stata destata dall’aver trovato numerosi articoli esplodenti, esposti all’interno dell’esercizio commerciale, accanto ai più materiali più vari che, per la loro natura, potevano fornire un accidentale innesco alla deflagrazione.  I giochi pirotecnici si trovavano vicino a rotoloni di carta, materiali plastici e persino a stufe elettriche, che avrebbero potuto attivare la loro complessiva potenza esplosiva.

L’intervento dei militari si è concluso con il sequestro di 1.246 chilogrammi di prodotti e con la contestuale denuncia a piede libero di una cittadina cinese per detenzione illecita di materiale esplodente.

Condividi:

Redazione

La Redazione di Misterbianco 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Realizzato e gestito da You-Com.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi