Vaccinazioni antiCovid19, un hub al “Mandela”? Lunedì conferenza di servizi alla Regione La richiesta era stata fatta due settimane fa dalla commissione straordinaria e dal sindacato Cisl di Catania

Un hub vaccinale al complesso “Mandela” di Misterbianco? Potrebbe essere la realtà se la conferenza di servizi fissata per lunedì 12 aprile, alle 10, nella sede catanese della Regione Siciliana, avrà esito positivo.

Secondo un comunicato del Comune di Misterbianco, alla Conferenza di lunedì prenderanno parte il vice prefetto Salvatore Caccamo, commissario straordinario del Comune, l’ingegnere Salvatore Cocina, dirigente generale della Protezione Civile Regionale, il dottor Pino Liberti, commissario ad acta per l’emergenza Covid, l’ASP Catania, i Vigili del fuoco e i capi settore del comune di Misterbianco, gli ingegneri Vincenzo Orlando per il parere tecnico e Anna Maria Milazzo per il parere
urbanistico.

La conferenza dei servizi dovrebbe essere l’ultimo passo per avviare l’allestimento del centro vaccinale al Mandela, che era stata richiesta all’azienda sanitaria nelle scorse settimane dalla Commissione straordinaria.

Una richiesta che era stata ribadita dall’appello dall’organizzazione sindacale della Cisl provinciale, per voce del segretario generale Maurizio Attanasio. «Avevamo indicato la struttura al commissario Liberti e al direttore sanitario dell’Asp, Rapisarda – ricorda – in occasione dell’incontro propedeutico al Tavolo provinciale della Salute. Avevamo ricevuto molte segnalazioni di disagi dovuti ai trasferimenti e alle lunghe attese a cui venivano sottoposti i soggetti più deboli, come anziani e i fragili. Siamo fiduciosi che la soluzione sarà valutata positivamente e tornerà utile anche per la prossima vaccinazione di massa».

L’hub di Misterbianco potrebbe essere a disposizione dei centri vicini di Motta Sant’Anastasia, Camporotondo Etneo e S. Pietro Clarenza. Per una popolazione di oltre75 mila abitanti, con un numero di soggetti vaccinabili intorno alle 60mila unità.

Mercoledì scorso, 7 aprile, proprio in seguito alla richiesta del Comune, i tecnici della Protezione civile regionale avevano effettuato un sopralluogo alla struttura del Nelson Mandela (a sinistra, nella foto di copertina).

Condividi:

Redazione

La Redazione di Misterbianco 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Realizzato e gestito da You-Com.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi