Mercato settimanale, troppe assenze non giustificate nel 2020: nove posteggi decaduti I posteggi potranno essere assegnati di volta in volta per sorteggio. E dati in concessione quando messi a bando

Sono nove i posteggi decaduti ai mercati settimanali di Misterbianco: cinque al mercato di piazza Pertini (Misterbianco centro) e quattro in piazza madre Teresa di Calcutta (Lineri). Motivo: gli assegnatari sono risultati assenti in maniera continuativa da oltre tre mesi nell’anno 2020.

Nessuno dei nove ha presentato memorie scritte e documenti validi entro il termine di 30 giorni dall’avvio del procedimento finalizzato alla dichiarazione di decadenza della concessione del posteggio.

La decadenza dalla concessione del posteggio è prevista dall’art.31, lett. C) del Regolamento comunale per la disciplina dei mercati settimanali e del commercio itinerante, approvato con deliberazione del consiglio comunale n.8 del 16/02/2000.

I posteggi revocati

Le postazioni sono state revocate con le ordinanze dell’11° settore – Servizio Sviluppo economico, pubblicate all’Albo pretorio del Comune. Esse sono contraddistinte dai numeri: 44, 54, 56, 68 e 112 di piazza Pertini; B (produttore agricolo), 48, 80 e 84 di piazza Madre Teresa di Calcutta.

Altre revoche erano state ordinate nel mese di dicembre 2020. In totale sono circa 20 i posteggi revocati.

 

Per il futuro

Per il momento, i posteggi revocati potranno ora essere messi a sorteggio nelle prossime sessioni di mercato per gli ingressi temporanei. E assegnati ad altri eventuali concessionari quando saranno messi a bando, con durata decennale. È dal 2000 che non ci sono nuove assegnazioni nei mercati settimanali di Misterbianco: solo decadenze e sub-ingressi

Condividi:

Redazione

La Redazione di Misterbianco 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Realizzato e gestito da You-Com.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi