Elezioni 2021, Forza Italia rilancia Corsaro, dopo l’annuncio di FdI. E la Lega che farà? Falcone, Papale, Pesce e Scuderi: ««Il sindaco che aprirà la stagione del buongoverno. Progetto di valori, legalità e cultura del fare per la città»

«Accogliamo con soddisfazione ed entusiasmo la scelta compiuta dagli alleati di Fratelli d’Italia: sostenere Marco Corsaro alle Amministrative del 24 ottobre significa porre le basi per aprire la stagione del buongoverno a Misterbianco». Hanno colto la palla al balzo dell’annuncio di alcuni giorni Marco Falcone, commissario di Forza Italia per Catania e provincia, Alfio Papale, deputato all’Ars, il vicecommissario provinciale Massimo Pesce, assieme al commissario comunale FI Maurizio Scuderi, per (ri)lanciare la candidatura del presidente di Guardiamo Avanti a sindaco di Misterbianco.

Il sostegno del partito di Giorgia Meloni conforta e rafforza la proposta azzurra, anche nel richiamo all’unità del Centrodestra. «Questo è ciò che la città merita – sottolineano i quattro esponenti forzisti – e che i cittadini chiedono al centrodestra che deve marciare unito».

«Una delle più grandi città della provincia di Catania – proseguono Falcone, Papale, Pesce e Scuderi – si appresta a uscire dalla delicata fase del commissariamento. Marco Corsaro, proveniente dal mondo civico, ha tutte le carte in regola per affrontare questa sfida da sindaco, sostenuto da una base sempre crescente di energie e forze sociali di Misterbianco».

«Da anni, infatti – ricordano i dirigenti di Forza Italia – Corsaro si spende senza riserve per la sua città, dando prova di notevole esperienza e capacità politico-amministrative. Ecco perché siamo convinti che Corsaro sia l’uomo giusto per riunire il centrodestra e le forze civiche della città intorno a un progetto politico ispirato da saldi valori umani, legalità, competenze e cultura del fare. Confidiamo – concludono – nell’unità della coalizione del centrodestra intorno a ciò che gli elettori reclamano: una salda alleanza del buongoverno per Misterbianco per raggiungere l’obiettivo del 24 ottobre».

A completare il quadro del Centrodestra nazionale, manca la posizione della Lega salviniana. Sotto le cui insegne, a sentire le voci che si inseguono in queste ore, dovrebbero andare il deputato regionale Luca Sammartino e la senatrice Valeria Sudano. E dove porterebbero un cospicuo tesoretto di consensi.

Ma, a sentire i sammartiniani locali, il recordman di preferenze finora starebbe appoggiando la candidatura di Ernesto Calogero. Il passaggio tra i leghisti siculi comporterà un cambio di strategie e di alleanze?

Condividi:

Redazione

La Redazione di Misterbianco 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Realizzato e gestito da You-Com.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi