Amministrative 2021, due liste con simboli religiosi? Marano (M5S): «Verificare l’eventuale irregolarità» La deputata regionale si appella alla Prefettura. Il riferimento è al DPR n.570 del 16 maggio 1960

Edifici sacri, campanili e chiese nei contrassegni delle liste? La deputata regionale del Movimento Cinque Stelle Jose Marano si appella alla Prefettura per verificare l’eventuale irregolarità dei contrassegni di due liste civiche che contrasterebbero con la normativa elettorale.

«Le liste MisterbiancOltre e Misterbianco 95045 del candidato Calogero – dice Marano – raffigurano edifici sacri della città. Ciò appare in contrasto con quanto riporta il DPR del 16 maggio 1960 n. 570 , agli articoli 30 e 33, che proibisce il deposito di contrassegni che riproducono immagini o soggetti di natura religiosa, parlando espressamente della vietata riproduzione di edifici sacri e di Chiese».

«È inaccettabile che la Regione Siciliana non abbia recepito una previsione normativa valida nel resto d’Italia».

Nel case in cui la commissione elettorale bocciasse le liste coi simboli religiosi, gli interessati avranno 48 ore di tempo per modificare il contrassegno, pena la ricusazione e quindi l’impossibilità di competere alle elezioni.

La materia è regolata dal Decreto del Presidente della Repubblica del n. 570, del 16 maggio 1960, che, articolo 30 lettera b, recita testualmente che i componenti della commissione elettorale mandamentale devono ricusare i «contrassegni riproducenti immagini o soggetti di natura religiosa», come croci, santi, chiese e campanili appunto. La norma è stata tra l’altro ribadita pure in una circolare ministeriale dopo che, in altre parti d’Italia, si sono verificati alcuni disguidi con conseguenti ricorsi che hanno rischiato di minare i risultati delle urne.

Rosario Nastasi
Seguimi

Condividi:

Rosario Nastasi

Nasce a Misterbianco nel secolo scorso ma sfiderebbe volentieri Capitan Uncino. Si forma al Classico ma subisce il fascino delle Scienze: Biologia a Catania; Comunicazione a Cassino (Fr). Pubblicista dal 1992, è passato dalla carta stampata, alla Tv, alla radio, al web. Rugbista da giovane ma ora si logora le rotule al calcetto. C'è vita senza contraddizioni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Realizzato e gestito da You-Com.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi