Nuovo piano di raccolta differenziata, Sicilia Futura: «L’amministrazione lo faccia slittare di un mese»

«Nuovo piano per la raccolta differenziata? Slittiamolo di un mese: c’è poca pubblicità ed eviteremo sanzioni ai cittadini incolpevoli». È la proposta del gruppo consiliare di “Sicilia Futura”, con i consiglieri Matteo Marchese e Caterina Caruso, a pochi giorni dall’entrata in vigore del nuovo piano prevista dall’1 aprile.

«Dal 1 di aprile – dicono in una nota i due consiglieri comunali – cambieranno le regole per la raccolta differenziata a Misterbianco: calendario non più settimanale ma annuale, nuovi colori per i contenitori di plastica e carta, secco residuale (nuovo nome per indifferenziato) raccolto una volta ogni due settimane».
«Ad oggi purtroppo – obiettano – il nuovo calendario della raccolta differenziata e i nuovi mastelli non sono stati consegnati a tutte le famiglie misterbianchesi e nessuno sa nulla a causa di una inesistente campagna comunicativa da parte dell’amministrazione comunale».

La consigliera Caruso propone all’amministrazione lo slittamento di un mese. «Vogliamo evitare – spiega – multe e sanzioni ai cittadini incolpevoli perché nessuno gli ha comunicato le nuove regole. Noi vogliamo una città più pulita e una comunità che prenda coscienza dell’importanza della differenziata!»

Il consigliere Matteo Marchese aggiunge: «Ci auguriamo che questa nuova riforma si traduca in un abbassamento delle tasse sui rifiuti per i cittadini e un innalzamento della qualità del servizio raccolta. Noi vigileremo in consiglio e speriamo che per i cittadini questa riforma non sia soltanto un “Pesce
d’Aprile!”»

Condividi:

Redazione

La Redazione di Misterbianco 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Realizzato e gestito da You-Com.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi