Furti nelle scuole, 36enne denunciato dalla Polizia di Stato: aveva rubato anche all’ICS Sciascia Il ricavato gli serviva, ha confessato, «per comprare le sigarette e ricaricare il telefonino»

Rubava nelle scuole “per comprare sigarette e ricaricare il telefonino”. E aveva fatto visita anche all’istituto comprensivo Leonardo Sciascia di Misterbianco.  Un pregiudicato 36enne, specializzato nei furti all’interno degli istituti scolastici, è stato denunciato dai poliziotti del Commissariato Sezionale “Borgo Ognina”.

L’ultimo furto lo aveva commesso domenica scorsa, all’interno del liceo scientifico “Galileo Galilei” di Catania. Qui, l’uomo, dopo aver scavalcato la recinzione della scuola e aver forzato una porta-finestra, si era introdotto nelle aule destinate alla didattica facendo razzia di computer e tablet.

Le indagini

Le indagini, condotte dagli investigatori del Commissariato Borgo, hanno permesso di risalire all’autore del furto in meno di 24 ore dalla sua consumazione: il malvivente, una volta individuato, è stato subito rintracciato e denunciato per il reato di furto aggravato e ricettazione.

Messo di fronte alle evidenze investigative non ha potuto fare altro che ammettere le proprie responsabilità, riferendo agli agenti che i soldi ricavati dai furti gli servivano per “comprare le sigarette e ricaricare il telefonino”.

Gli agenti, riuscivano inoltre a recuperare sei computer portatili, costituenti parte della refurtiva derivante da un precedente furto consumato all’istituto comprensivo misterbianchese.

Condividi:

Redazione

La Redazione di Misterbianco 3.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Realizzato e gestito da You-Com.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi